Regione. Consolidato, Tagliaferri (Fdi) chiede chiarimenti su ritardi approvazione bilancio Agrea

Il consigliere è intervenuto anche sulle discrasie emerse in fase di conciliazione per Fer, Tper e Aipo

“Lascia perplessi il fatto che nonostante ci si trovi per il secondo anno ad affrontare la procedura di approvazione del bilancio consolidato, il cui iter risulta ben definito e scadenzato, si riscontrino ancora ritardi: mi riferisco ad Agrea, il cui bilancio non risulterebbe ancora approvato dalla Giunta regionale, anche se già adottato con determina dirigenziale del direttore”. di Fratelli d’Italia è intervenuto in commissione Bilancio, affari generali e istituzionali, presieduta da Massimiliano Pompignoli, in fase di discussione del bilancio consolidato della Regione Emilia-Romagna per l’esercizio 2017, strumento che aggrega i conti delle società controllate e degli enti strumentali, lamentando ritardi nell’approvazione del rendiconto di Agrea e chiedendo chiarimenti alla Giunta.

Il consigliere è anche intervenuto sulle discrasie emerse in fase di conciliazione per Fer, Tper e Aipo: “Risultavano ancora aperte tre posizioni e precisamente Fer, Tper e Agenzia interregionale fiume Po (Aipo): il totale delle discordanze in relazione alle tre società si aggirava attorno alla somma di 5 milioni di euro, non tutte le posizioni contabili sono state conciliate”.

(Cristian Casali)

Share