Sicurezza. Tagliaferri (Fdi): Telecamere vicino alle scuole per combattere le baby gang

Il consigliere chiede alla giunta di trovare fondi per i Comuni da impiegare nei sistemi di video sorveglianza

Il fenomeno delle baby gang nel mirino di di Fratelli d’Italia. “Nei mesi scorsi – dice il consigliere -, in diverse città d’Italia, si sono moltiplicati i casi di violenze nei confronti di studenti e di atti vandalici a istituti scolastici”. Episodi che “in genere sono causati da futili motivi o per commettere rapine di cellulari o soldi, ma spesso anche con la mentalità mafiosa di voler determinare il controllo del territorio da parte delle bande minorili”.

Secondo Tagliaferri, “è ormai appurato che gli impianti di video sorveglianza rappresentino uno dei sistemi più efficaci di prevenzione e contrasto” quindi il consigliere interroga la giunta per sapere “se non si ritenga opportuno trovare nuovi fondi per i Comuni da impiegare in sistemi di video sorveglianza nelle scuole emiliano-romagnole, da collocare vicino agli istituti scolastici”.

(Margherita Giacchi)

Share